Frutta, verdura e acqua di mare

frutta verdura mare

I bimbi possono giocare con frutta e verdura?!

È bene far prendere confidenza il proprio bambino con le verdure ma anche con la frutta; una ricerca dell’ Università di Leicester ha dimostrato che stimolando la curiosità e la creatività verso gli ortaggi e la frutta in alcuni bambini ne veniva incentivato il consumo. In rete sono presenti tanti spunti ed esempi di sculture/disegni da realizzare con frutta e verdura di stagione: zucchine, fagiolini, carote, pomodori, pesche, melone etc.

Continuando occorre rilevare che le linee guida nazionali raccomandano il consumo di almeno 5 porzioni tra verdura e frutta; a tal proposito sarebbe consigliato fare dei piacevoli spuntini (metà mattina e a metà pomeriggio) anche al mare.

Come portarle a mare?!

Oltre al frutto intero da “sgranocchiare", può essere un valido aiuto una vaschetta di plastica in cui portare un po' di frutta mista già tagliata e per mantenerla fresca aggiungere dei cubetti di ghiaccio (sarà più piacevole il consumo); in questo modo oltre a fare un pieno di vitamine vi sarà anche una importante reidratazione.

A tal proposito a mare con un forte sole è fondamentale bere acqua non gelata; altra ottima e pratica merenda può essere costituita da carote crude.

Una curiosità da sottolineare è che tra le acque minerali, quella di mare è la più completa in quanto contiene circa 92 elementi, quasi tutti quelli esistenti in natura; essa è ricca di cloro, sodio, solfato, magnesio, calcio e potassio. Per queste sue caratteristiche è ampiamente usata in medicina e possiamo quindi immaginare come fa bene alla pelle dei nostri bambini, ma anche agli adulti!

Buone vacanze!!

Dott.ssa A. Chindemi

benvenutaNutrizionista
La Dott.ssa Annarita Chindemi, si è laureata in scienze biologiche alla Federico II, oggi è Biologa nutrizionista, regolamente iscritta all’ordine dei biologi.
Ha svolto tirocinio presso Ospedale pediatrico “Annunziata SantoBono Pausillipon” Napoli, ed ha concluso un master in "Alimentazione, nutrizione e benessere" alla Federico II.
Ha partecipato alla formazione Biologi nelle scuole a Torino organizzato dall’Enpab.  

Riceve su appuntamenti presso due studi a Napoli: In Via Cavallerizza, 8 ed a Pozzuoli, presso lo Studio Sato in via Fasano, 53. 
Il suo recapito è 3491351297, e la sua email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Gestisce la pagina Facebook Alimenta il tuo benessere